LA PAURA DEL GIUDIZIO DEGLI ALTRI

La paura del giudizio degli altri è insita nel nostro DNA.
Essere amati ed accettati da chi ci circonda è uno dei nostri bisogni primordiali…. esiste il bisogno di appartenenza.
Pensate: Tale bisogno è così importante che una delle paure più diffuse è proprio la paura del giudizio degli altri (aspetto fisico, lavoro, origini, educazione…). Alla base di tutto vi è il timore dell’umiliazione, dell’esclusione dal gruppo, dell’emarginazione.

Perché questo accade? Da dove origina questa paura? Beh, se vi dicessi che alberga nel nostro DNA da migliaia di anni, vi stupirebbe?

Procediamo per gradi:

Aristotele affermò che… l’uomo è un animale sociale, ovvero tende per sua natura ad aggregarsi con altri individui e a costituirsi in società. Per la teoria evoluzionistica , ciò, ha un senso… immaginate di vivere nel paleolitico: chi viveva in un gruppo di cacciatori e raccoglitori aveva una probabilità di sopravvivenza molto più elevata rispetto a chi si isolava. Solo grazie alla specializzazione dei singoli individui e al loro coordinamento, un gruppo di umani poteva avere ragionevoli possibilità di sopravvivere in un ambiente ostile. In questo contesto chi era malgiudicato rischiava l’esclusione dal gruppo e questo si traduceva spesso in morte precoce.

Per il nostro IO della sopravvivenza, questo ha una logica! Per questo motivo, i nostri antenati se lo sono portato dietro sino ad oggi.
Questo terrore di esporci, di apparire diversi, di non essere accettati è rimasto marchiato a fuoco nel nostro DNA.

Beh, voglio darti una bella notizia: NON SIAMO PIÙ NEL PALEOLITICO e questa convinzione “salva vita” non ci serve più! Non hai più bisogno del tuo compagno di caccia per sopravvivere, addirittura, oggi, con Esselunga ti portano la spesa a casa! 😅

Non possiamo affrontare le sfide poste da una società moderna, dando spazio a paure ancestrali vecchie di decine di migliaia di anni: è tempo di evolversi!

Ti è mai capitato di pensare che se oggi non stai vivendo i tuoi sogni è perché ad un certo punto del tuo cammino hai avuto paura di fare una scelta? Hai avuto paura che rincorrere il tuo sogno non sarebbe stato compreso o accettato da chi ti sta intorno? Hai avuto paura di fallire ed essere giudicato per questo?

Liberarsi dalla paura del giudizio degli altri significa eliminare i pesi che rallentano ogni nostra scelta, ma soprattutto rallentano (o addirittura bloccano) il raggiungimento del nostro ideale di successo.

Sai qual è uno dei rimpianti più comuni dei malati terminali? Quello di non aver vissuto fino in fondo la propria vita ed essersi ritrovati a rincorrere per un’intera esistenza le aspirazioni di altri (genitori, amici, società in generale).
Vuoi anche tu vivere una vita di rimpianto?

Mi auguro che questa domanda ti faccia riflettere…

E. Roosevelt disse:
“Niente e nessuno può farti sentire inferiore, a meno che tu non glielo consenta.”

La chiave per superare la paura del giudizio, è dentro di noi! Siamo creature meravigliose che portano in sè tutto il necessario per poter andare oltre.

Provo a porti una semplicissima domanda: sei sicuro che gli altri non abbiano nulla di meglio da fare tutto il tempo che giudicarti? Non è forse, e dico forse, che sei tu a giudicare te stesso…?

Spesso proiettiamo sugli altri ciò che sta accadendo nella nostra mente: la verità è che la stragrande maggioranza delle persone se ne frega beatamente delle nostre scelte, di come ci vestiamo e di come ci comportiamo.., loro stessi hanno la tua stessa paura, figuriamoci se si possono preoccupare di te!
È interessante vero?! Le persone hanno paura di essere giudicate da altre persone che cercano di dimostrarsi superiori perché hanno paura di essere giudicate … 🤦🏻‍♀️ tutto ciò in un loop continuo!

Inizia ad entrare nell’ottica che i giudizi che temi dagli altri sono solo lo specchio dei giudizi che dai a te stesso. Parti dall’amore, l’accettazione ed il rispetto di te stesso! ❤️

Se invece sei un attira giudizi, ricorda, che ognuno percepisce la vita in un modo esclusivo a causa di tutte le informazioni che sono all’interno del suo DNA e nel suo sistema di convinzioni e che ognuno è completamente diverso da un altro (anche i gemelli stessi non hanno niente in comune se non i tratti somatici, a volte!). Ognuno crea una propria realtà in base alla sua essenza e ciò che va bene per me, non va bene per te! Ognuno ha la sua strada, la sua via…

La lotta tra ego, oggi, sta portando alla lotta “ho ragione io” seguitemi! Ma, a meno che non siate Australopithecus o pecore… iniziate ad ascoltare voi stessi e a seguire i vostri desideri ❤️

Ne potremmo parlare ancora a lungo…

💓Con Amore e Gratitudine 💓

Lascia un commento