PERDONARE E’ UN DONO CHE FAI A TE STESSO 

Non perdonare, spesso, significa rimanere ancorati alla vita di ieri, alle persone che ti hanno ferito. Questo fa sì che tu rimanga impigliato in una relazione o in una situazione ormai inesistente e quindi, IMPRIGIONATO in una ragnatela di sentimenti ed emozioni che ti impedisce di aprirti al nuovo e a ciò che di bello la vita ha in serbo per te.

Se non perdoni, non puoi cominciare a vivere! 
Continuare a provare rabbia, rancore, risentimento o desiderio di vendetta, non fa bene all’anima che viene costretta a guardare in una direzione ormai sterile.
Il Buddah in merito diceva:
“Aggrapparsi alla rabbia è come afferrare un carbone ardente con l’intento di gettarlo a qualcun altro; sei sempre e solo tu quello che rimane bruciato”.

 Il passato, bello o brutto, ha dato i suoi frutti e ce ne saranno altri da cogliere. Perdonare non significa cancellare, ma andare oltre,comprendendo…
Non significa distruggere se stessi, ma piuttosto ricreare un nuovo campo in cui far crescere nuovi frutti.

Perdonare ciò che è passato è utile per aumentare le tue energie, le tue emozioni… molte volte abbiamo la necessità di ricordare i momenti più belli della nostra vita e perdonare i momenti che oggi non ci servono più.
Perdonare il passato e le persone che ti hanno ferito, non significa dimenticare, ricordare ti serve a comprendere come quelle esperienze ti occorrono per evitare di ripetere gli stessi errori.

Oggi è necessario perdonare quello che non ci serve più per andare avanti e creare nuove opportunità, delle nuove visioni…

Perdonare aiuta….

Perdonando persone o situazioni, puoi piantare quei semi che hai tra le mani e che stanno solo aspettando te per crescere e diventare quella persona unica e speciale che sei destinato ad essere.

“Perdona gli altri, non perché meritano il perdono, ma perché tu meriti la pace.” -BUDDHA-

Con il ThetaHealing puoi ricevere un ottimo aiuto nel risolvere le tue emozioni limitanti e riportare la pace nella tua vita attraverso il perdono degli altri e di te stesso. Perdonare a livello profondo, non con semplici parole o evitando semplicemente quel pensiero, significa comprendere che cosa abbiamo imparato da quella esperienza e rilasciarla dall’obbligo di insegnarci ancora attraverso la ripetizione di medesimi eventi.

Rayka Maria

Lascia un commento